La Dieta Mediterranea nei menù del Grand Hotel Trieste & Victoria

Si va alle terme per unire salute, benessere e piacere di vivere.
Questi sono anche i tre ingredienti fondamentali della Dieta Mediterranea.
Gli chef del Grand Hotel Trieste & Victoria frequentano periodicamente i corsi di culinary medicine promossi dalla Fondazione Dieta Mediterranea.
Qui la cultura gastronomica si unisce al sapere scientifico: combinando i livelli di assunzione raccomandata di nutrienti ed energia con le materie prime tipiche della tradizione mediterranea, ecco che nascono alcuni piatti che troverete nei menù del Grand Hotel Trieste & Victoria.


Le regole base del menù ideale

Il menù si divide in 3 parti principali.

Il 50% è composto da uno o più alimenti ricchi di fibre e composti bioattivi (frutta e verdura, tranne le patate e i legumi). Le verdure devono essere di stagione e provenire da filiera corta, quindi con origine locale o nazionale.

Il 25% un alimento energetico ricco di carboidrati, e qui abbiamo i cereali (meglio se integrali) e i pseudocereali in chicco, come riso, farro, orzo, miglio, avena, mais, quinoa, amaranto) o i loro derivati, come la pasta, il pane, la polenta. In questa categoria rientrano anche le patate.

Il restante 25% è costituito da un alimento ricco in proteine: la scelta spazia sui legumi, il pesce (preferibilmente azzurro), le carni preferibilmente bianche (pollo, tacchino coniglio), uova e formaggio.

I grassi: olio extravergine d’oliva protagonista assoluto
Preferire quelli di origine vegetale, in particolare l’olio extravergine di oliva, il più caratteristico della dieta mediterranea.

Il sale: il meno possibile, sostituiamolo con le spezie

Il sale va utilizzato il meno possibile e preferendo il sale marino integrale, più ricco di oligoelementi benefici per la salute. Per aumentare la sapidità delle preparazioni meglio usare spezie ed erbe aromatiche, che aggiungono gusto e hanno note proprietà fitoterapiche.

Rispettando queste percentuali e questi criteri, si possono realizzare un piatto unico o un menù composto da tre ricette separate

antipasto di verdure, primo, secondo oppure primo, secondo e contorno

che complessivamente forniscono gli stessi elementi nutritivi del piatto unico.

Ecco le ricette

I menù del Grand Hotel Trieste & Victoria accolgono la Dieta Mediterranea con piacere, con creatività e con varietà.

Ecco alcuni piatti creati secondo i dettami della Dieta Mediterranea che vengono serviti ai tavoli del Ristorante Diaz.

Bulgur di Grano Saraceno con Edamame

Piatto unico con i carboidrati del bulgur di grano saraceno, le proteine dell’edamame, i grassi buoni dell’olio extravergine di oliva.

Caciucco di Cicerchie

Piatto unico con le proteine delle cicerchie e i carboidrati pane integrale, i grassi buoni dell’olio extravergine di oliva e soprattutto la grande quantità di verdure con il loro apporto di vitamine, minerali e sostanze bioattive. Tanta fibra e poche calorie.

Fricassea di Verdure alla cacciatora con Coniglio, Porcini e tortino di Patate e Miglio

Un piatto unico con poche calorie e con tutti i macronutrienti: i carboidrati del miglio e delle patate, le proteine della carne di coniglio, i grassi buoni dell’olio extravergine di oliva.

Insalata Verticale

Un tripudio di nutrienti, con tante verdure ad aggiungere vitamine e minerali alle proteine della ricciola.

Roll di polpa succosa di Carote, Spigola marinata con Arance e Pesche

Cereali integrali, pesce, frutta e verdura in un piatto unico. Il riso Venere per i carboidrati e le fibre, la spigola per le proteine e l’omega-3, e poi l’insieme di frutta e verdura per le vitamine e i minerali.

Salmone al Curry e Zenzero con polpette di Miglio e giardinetto di Verdure

Le spezie saporite come curry e zenzero (anche se non appartengono alla tradizione mediterranea) sono un espediente per dare gusto riducendo l’utilizzo di sale e condimenti grassi. In questo piatto la ricchezza di proteine e omega-3 del salmone si unisce alle vitamine e ai minerali delle numerose verdure usate per arricchire il piatto.

Timballino di Cous Cous alle Verdure, salsa all’indiana, Demidoff di Verdure dell’Isola di Sant’Erasmo e Suprema di Pollo profumato alla Curcuma

Un piatto unico con un’abbondante presenza di verdure locali, il cous cous come fonte di carboidrati, il pollo per fornire proteine. Curry e curcuma sono insaporitori preziosi perché permettono di ridurre l’utilizzo del sale. Un piatto che fornisce circa un terzo del quantitativo giornaliero raccomandato di fibre.

Timballo di Bulgur, Spaghetti di Verdure e Gamberi su crema di Patate

Le fibre del bulgur con il suo grano integrale, le proteine dei gamberi, i carboidrati delle patate, i minerali delle verdure. Tutti in un piatto unico ad alto valore gustativo.

Oring di Farro con Zucca e polvere di Olive

Il farro fa parte della storia gastronomica italiana, ricco di carboidrati, fibre, minerali e vitamine B. La cottura a vapore della zucca permette un assorbimento più efficace dei suoi carotenoidi.

Pomodori farciti con Amaranto, Quinoa e verdure profumate al Basilico

Un primo piatto o un antipasto fresco, leggero e nutriente, con i carboidrati dell’amaranto e della quinoa, con un’abbondanza di verdure. Anche i condimenti corrispondono ai dettami della Dieta Mediterranea: l’olio extravergine e il succo di limone, che esaltano il sapore permettendo di ridurre l’uso del sale.

Tortino di Farro, crema di Sedano Rapa arrostito, Carotine Baby all’olio

Un primo piatto ottima fonte di carboidrati e con un’alta componente di fibre, che copre un terzo della dose giornaliera raccomandata.

Crocchette di Ceci ai Semi di Chia e Sesamo su coulis di Pomodoro e Basilico

Un secondo a base di legumi, che fornisce le proteine di origine vegetale dei ceci e i grassi buoni dei semi di chia, di sesamo e dell’olio extravergine.

Filetto di Sgombro all’Arancia

In questo secondo piatto è importante la presenza di acidi grassi omega-3, di cui lo sgombro è uno dei pesci più ricchi. L’omega-3 è prezioso per il sistema nervoso, cardiovascolare e immunitario.

Filetto di Orata in crosta di Lenticchie Nere su salsa alla Barbabietola e Miele e nido di Cicoria saltata

Un secondo piatto con proteine di alto valore biologico e un buon quantitativo di fibre. La barbabietola è ricca di elementi antiossidanti, e la cicoria ha un elevato contenuto di inulina, una fibra prebiotica utile per i microrganismi intestinali.

Insalatina di Fave, Fagioli dall’Occhio, Zucchine e i loro Fiori

Un secondo piatto con un’ampia varietà di ingredienti vegetali, in particolare di legumi, ricchi di proteine. Le erbe aromatiche e pomodori secchi permettono di dare gusto riducendo l’utilizzo del sale. Fornisce circa un terzo della quota giornaliera di fibre.

Lombo di Coniglio ai Porri su letto di Cavolo Nero stufato al profumo di Maggiorana con riduzione al Porto

Un secondo piatto di carne bianca con proteine che contengono tutti gli aminoacidi essenziali. È anche un’ottima fonte di vitamina B12, necessaria alla produzione dei globuli rossi e al buon funzionamento del sistema nervoso.

Polenta di Cicerchie con Verdure

La ricchezza di carboidrati delle cicerchie si accompagna a numerose verdure ricche di vitamine e sali minerali. Il tocco dell’olio extravergine contribuisce a fornire i grassi buoni di cui l’organismo ha sempre bisogno.

Salmone Affumicato su Zucchine e Arancia con gocce di glassa al Balsamico

Il salmone fornisce proteine di ottima qualità, oltre ad essere una importante fonte di acidi grassi omega-3, che proteggono le cellule dallo stress ossidativo, aiutano a mantenere in salute il sistema immunitario e quello nervoso.

Sfilettato di Sgombro in crosta di Mandorle con Zucchine grigliate profumate al Timo e trittico di Cavolfiori colorati

La ricchezza di omega-3 dello sgombro si unisce alle vitamine dei cavolfiori per un secondo piatto che unisce la sapidità del mare all’intensità dei sapori della terra.

Tajine di coscette di Coniglio farcite con Cipolle Rosse di Tropea

Un secondo piatto di carne bianca, ottima fonte di proteine di alto valore biologico e povera di grassi saturi. La cipolla rosa e le spezie aggiungono le note di gusto, riducendo l’esigenza di caricare di sale e condimenti.

Tigelle di Ceci e Verdure

I canoni della dieta mediterranea prevedono almeno 2-3 porzioni di legumi a settimana. Sono infatti una importante fonte di proteine e di fibre, e non contengono grassi saturi. La ricchezza di verdure (melanzane, zucchine e pomodori) assicurano l’apporto di vitamine, minerali e composti bioattivi.

Uova Asparagi e Tartufo

Un secondo piatto ricco di energia e di gusto. Le uova forniscono proteine e vitamine (D, A e l’intero fabbisogno giornaliero della B12). Gli asparagi contengono fibra, ferro e vitamine. Questo piatto copre oltre la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina K e quasi tutto il fabbisogno di acido folico. Da notare che fino a 4 uova la settimana non comportano un aumento del colesterolo.