Mud and thermal spa treatments

L’argilla e l’acqua termale: dalla natura due alleati per la salute e la bellezza

Il fango utilizzato nelle nostre Thermal Spa porta con sé l’antica storia nata nella splendida cornice dei Colli Euganei la cui argilla, prelevata dai fondali dei secolari laghetti di Arquà e Lispida, viene trasportata nelle nostre Spa e messa a contatto con l’acqua termale.

L’acqua termale, che sgorga nelle nostre sorgenti private a una temperatura di circa 86°C, appartiene alla categoria delle acque salso-bromo-iodiche ipertermali. È di origine meteorica e proviene dai bacini dei Monti Lessini nelle Prealpi. È considerata unica proprio grazie al lungo viaggio che percorre per giungere fino ai Colli Euganei; questo viaggio di circa 25/30 anni nella roccia calcarea, a profondità che superano i 2000 metri nel sottosuolo, consente all’acqua di arricchirsi di calore e di preziosi sali minerali.

Argilla ed acqua termale vengono miscelate nelle nostre vasche di maturazione per un periodo di almeno due mesi e avviene così la trasformazione dell’argilla in Fango Maturo, grazie alla crescita di una componente vegetale, formata da particolari famiglie di alghe termofile e di cianobatteri. Queste alghe elaborano una grande quantità di sostanze ad azione antiossidante e antiinfiammatoria che vengono assorbite dall’organismo durante il trattamento.

Il Fango Maturo dei GB Thermae Hotels contiene, in particolare, una famiglia di cianobatteri denominata Phormidium ceppo ETS05 che si produce esclusivamente nelle nostre vasche di maturazione. Il meccanismo di azione antiinfiammatorio è stato testato e controllato dall’università di Padova e recentemente brevettato a livello europeo.

È stato dimostrato che un ciclo di sedute di fango-balneoterapia provoca nell’organismo un notevole miglioramento della mobilità, della rigidità osteoarticolare e un rallentamento della degenerazione della cartilagine articolare. Inoltre, riduce la sintomatologia dolorosa cronica per 6-12 mesi e le recidive infiammatorie, diminuisce il consumo di farmaci antidolorifici e migliora la qualità della vita.